HALTER LoadAssistant® per caricare serie da 10 a 1000 pezzi

Alla Intec l’HALTER LoadAssistant carica una macchina per incisione laser

Durante la Intec, la fiera del settore metalmeccanico di Lipsia, la TEC³  di Stützengrün(Germania) azienda recentemente diventata partner della HALTER CNC Automation, presenta una soluzione di automazione speciale, applicabile universalmente, basata sull’HALTER LoadAssistant. La TEC³ ha disegnato un sistema di pallet con casse piene di prodotti che è stato integrato con il LoadAssistant: il robot carica i prodotti dalle casse al sistema di incisione laser.
“In questo modo, la TEC³ dimostra come il nostro sistema robotico di caricamento universale si può anche usare per casi speciali”, afferma Frans Fontein, Area Sales Manager della HALTER CNC Automation parlando della soluzione offerta dal partner tedesco. “La TEC³ svilupperà per i clienti di tutta la Germania tre tipi di soluzioni speciali realizzabili entro il limiti del nostro sistema”.

 

Tre volte a Lipsia
Questa settimana la HALTER CNC Automation si presenta addirittura tre volte ai visitatori della Intec. Presso il suo stand viene dimostrato l’uso dell’HALTER LoadAssistant Universal con un robot di 20 chili. Allo stand della TEC³ viene mostrata la soluzione speciale: il robot permette alla macchina da incisione laser di operare circa 200 prodotti senza il supporto umano. “Il terzo posto dove i visitatori possono vedere il nostro robot è al demo center della Mazak, ad alcuni minuti dalla sede della fiera”, spiega Frans Fontein. Nel centro per dimostrazioni della Mazak a Lipsia un HALTER LoadAssistant è sempre collegato al tornio CNC Quickturn. Ogni giorno la Mazak invita a una colazione durante la quale vengono dimostrati gli usi delle macchine e l’automazione e i clienti sono poi portati in fiera da uno shuttle VIP.

 

Workshop regionali
La Intec di Lipsia è una fiera principalmente regionale. Frans Fontein nota che anche qui le aziende stanno soffrendo per la carenza di personale specializzato. Questo contribuisce ad aumentare il loro interesse in una automazione semplice. “Tuttavia i clienti che non hanno ancora scelto l’automazione, hanno paura. Non sanno cosa un robot gli possa offrire. Con le dimostrazioni tenute in fiera possiamo eliminare queste preoccupazioni”. Frans Frontein è felice che la TEC³ sia recentemente diventata partner del fornitore olandese di sistemi di caricamento robotizzati standard: “Alla  TEC³ di Stützengrün oggi abbiamo un nostro nuovo Technology Center. Qui possiamo ricevere individualmente i clienti provenienti dalla zona e mostrargli quello che l’automazione potrebbe significare per i loro prodotti e la loro azienda”. Sottolinea come questi seminari, che ogni società può frequentare individualmente, aiutino le aziende produttrici a fare il primo passo verso l’automazione. “Una volta che hanno un loro primo robot, notiamo spesso che ne comprano velocemente un secondo e un terzo”.